Il cinema su Google Chrome

hero-oz

Si chiama "Trova la tua strada per Oz" ed è il promo interattivo del film "Il grande e potente Oz" in uscita nelle sale italiane a marzo. Find your way to Oz  è un esperimento per browser Chrome realizzato da Google in collaborazione con UNIT9 e Disney. Tecniche Html5 (in particolareWebGl per gli effetti 3D) transizioni CSS3, GLSL shaders e Web Audio Api, ne fanno un esperimento per browser all'avanguardia.

Leggi tutto...

WhatsApp a pagamento? Facciamo chiarezza

whatsapp

Da giorni il web è in tumulto per una serie di informazioni (discordanti, peraltro!) che riguardano le nuove regole di WhatsApp: canoni annuali, messaggi a 0,1 cent e catene di Sant'Antonio con improbabili rimedi per evitare di pagare.
State tranquilli: WhatsApp sarà a pagamento ma solo con un canone annuale di 0,79 cent, per il resto tutto funzionerà come sempre; sul sito ufficiale (sezione Download) trovate costi e condizioni di utilizzo per tutti i dispositivi http://www.whatsapp.com/download/ e sul blog ufficiale della App http://blog.whatsapp.com/?lang=it il perchè di questa scelta: niente pubblicità su WhatsApp.

 

Leggi tutto...

Link building: chi ha paura del pinguino?

Il nuovo algoritmo Google Penguin sta creando scompiglio tra i molti Seo che hanno fatto del link building uno degli aspetti principali della loro attività. Mentre Google Panda aveva principalmente il compito di valutare positivamente i siti con contenuti migliori, orginali e apprezzati dagli internauti, Penguin è incaricato di penalizzare i siti che grazie alla over-optimization hanno guadagnato posizioni nei risultati di ricerca, che proprio non meritavano.

Leggi tutto...

Le straordinarie opportunità del Google Art Project ... con un pizzico di cautela

google art project

Si chiama Google Art Project ed è una delle iniziative del Google Cultural Institute messe in atto per promuovere la cultura on-line. Grazie al connubio fra le tecnologie di Google e gli esperti dei musei partner del progetto è possibile visitare virtualmente 180 tra musei e gallerie d'arte in tutto il mondo.

Sono oltre 40 i paesi coinvolti e più di 6000 gli artisti presenti nel "catalogo" on-line: dal Museo dell'Acropoli di Atene e il Metropolitan Museum of Art di New York fino al Japanese National treasure di Hideyori Kano e l’Istanbul Modern Art Museum, per un totale di oltre 35.000 opere d’arte visionabili in alta risoluzione. Anche in Italia le adesioni stanno aumentando, per il momento le collezioni presenti sulla piattaforma provengono da sei musei: la Galleria degli Uffizi e i Musei Capitolini, già da tempo partner del progetto, ai quali si sono aggiunti recentemente la Fondazione Musei Senesi, i Musei di Strada Nuova a Genova, il Museo Poldi Pezzoli a Milano e il Museo di Palazzo Vecchio a Firenze.

Leggi tutto...

Come inserire i nostri articoli su Google News?

Google News è un servizio di Google che si propone di fornire agli utenti notizie dal mondo in maniera organizzata e tempestiva. Per poter funzionare al meglio, questo servizio dipende dalla qualità delle notizie stesse e quindi dalla qualità dei siti che ne sono la fonte. A questo scopo ci sono alcune indicazioni da seguire, fornite da Google stesso, per poter essere inclusi nell’elenco dei siti indicizzati da Google News.

Come prima norma c’è quella sulla qualità delle notizie; i siti che fanno parte di Google News devono avere un buon livello qualitativo, gli articoli devono essere puntuali e trattare di argomenti importanti e che possano essere di interesse per i lettori. Google generalmente non ammette le rubriche di consigli (siano essi blog o in altra forma) e le istruzioni pratiche. A questo proposito, è bene sottolineare che Google News non è un servizio di marketing e che quindi non include notizie di siti manifestamente creati per promuovere un particolare prodotto o un’organizzazione.

Leggi tutto...

Web Marketers: bilancio dell'anno e nuove prospettive!

Sono stati resi noti pochi giorni fa i risultati della ricerca State of Search Marketing condotta da Econsultancy in collaborazione con Sempo (Search Engine Marketing Professional Organization).
La ricerca ha visto la partecipazione di 900 fra società, agenzie e consulenti in ambito web marketing con sede in 36 paesi diversi. Gli addetti ai lavori hanno segnalato quali sono stati gli aspetti del web marketing che, negli ultimi 12 mesi, sono risultati essere i più rilevanti e soprattutto quali sono le prospettive per il futuro del settore.
Innanzitutto, la novità che ha maggiormente impegnato gli operatori negli ultimi mesi, è stata la modifica all’algoritmo di Google; dalla ricerca emerge che ben l’87% degli intervistati ha ritenuto "significativi o molto significativi" gli effetti di questo cambiamento e in certi casi è dovuto correre ai ripari o effettuare modifiche nella propria strategia Seo.

Leggi tutto...

Login or Registrati

LOG IN